alzando gli occhi al cielo

Succede di avere fretta.
Di essere soprappensiero.
Troppe cose ci distraggono,
e ci portano via tante cose belle…

Nascondendole…

E succede.
Succede di credere che alcune cose basta sapere che ci sono…
Così non le guardiamo più, e a poco a poco le perdiamo…

E succede.
Succede di non alzare più gli occhi al cielo…

Da quanto tempo… milioni di stelle…

Eppure ci credevo. Le sentivo.

Leggevo tante cose nella loro luce.
E svegliavano una voce in me…

E adesso? Silenzio?
Non voglio pensare di non saperle più ascoltare.
Non di averle perse…

Un cielo nero nero che non risplende. Ormai… silenzio?


Ho bisogno di tempo

di tempo per pensare

e per riaccendere le stelle…

di musica per sentirle

e di occhi per vederle


Una volta dicevo: se non ti piacciono le stelle non le guardare: non puoi vederle.

Com’è che sono cambiato, quand’è che è successo?
Tutto intorno ci sussurra che apparire convince più che essere…
e noi cresciamo, con la paura di essere veri…
di ammettere i propri sentimenti.

So che è impossibile non cambiare mai.

Ma tu che ascolti… tu che mi senti…

Cambia con me.

Se puoi…

Oggi sono qui.
Sotto un cielo di stelle che non ho visto più…



Ti dico :”Non vedo mai cadere le stelle”.

Mi dici :”Guardi poco il cielo”.

[Biagio Antonacci]

Annunci

Una risposta a “alzando gli occhi al cielo

  1. uffi….è da un pò ke nn ci sentiamo…purtrppo..io pss entrare poke vlt…uffi…mi disp troppo!!!
    kmq….rikorda ke il tuo pulcino…ci sarà sempre…!!!kissssssssssssss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...