grazie ancora…

Alcune sere un pensiero mi gira intorno, mi attraversa il cuore e se ne va…

Ed in questo rapido passaggio può caderne qualche goccia e rimanere qui.
Su queste pagine…

Ma una goccia da sola si asciuga…
Per questo vi ho cercato… vi ho trovato…
Con i vostri momenti, le vostre emozioni…

Storie preziose.
Solo vostre.
Quelle che leggo sui vostri blog.
La parte più bella di voi, quella che gli occhi non potranno vedere…
Le vostre dita sui tasti, che parlano, e parlano…
Per tutti i cuori sensibili…

Posso in poche righe dire a tutti voi quanto siete importanti?
Qualcuno mi è davvero vicino, qualcuno un po’ meno… e mi dispiace…
Ma prendo quello che viene… quello che ognuno vuole darmi…

Immagina, quei giorni che hai dato tutto
e che nessuno lo ha capito
e ti sei sciolto in lacrime…

Potrei elencarvi uno ad uno… invece vi porto nel cuore… compagni involontari di questo viaggio…

Foscolo diceva che i poeti sono coloro che sanno esprimere con
le parole ciò che tutti gli altri hanno sulla punta della lingua e non riescono a pronunciare.

Voi siete i miei poeti…

…e nei tasti viene immersa tutta
questa vita
tutto il sangue bollente delle mie ferite
tutta l’anima che posso avere dentro
ed è da dentro che s’innalza per raggiungere
tutti i cuori sensibili…

Spesso… o tutti i giorni, forse… non sono le cose meravigliose che ci mancano, ma la meraviglia.
Ed io la trovo qui… nelle parole che fanno luccicare l’anima…
Nei vostri piccoli tasselli di vita…
E come una certezza in un mare di dubbi, sapere che ci sarete… che siete sempre di più…

Dimmi che tu ci sarai
Quando il tempo su di noi
Avrà ormai lasciato
Segni che non vuoi…

Tempo di riflettere.
Tempo di ringraziare chi mi ha ascoltato, chi mi ha accompagnato.
Chi mi ha fatto un sorriso casuale… su queste mie pagine.

Tempo di pensare. Ed intanto continuare a scrivere.
Perchè il giorno più vuoto poi non lo sia più… 

Io, spirito libero… piccolo e inutile… scrivo per non restare con dentro un emozione… mi devo esprimere… sento le note scorrere lente… le sento spegnersi sotto la freschezza delle mie
parole… parole inutili…

Che gente speciale che ho intorno.
Ma io continuo a non trovare le parole.
Io che quando non le trovo resto in silenzio ad aspettarle… qui…
Poi, quando arrivano, sai qual’è lo strano?

Che me le avete scritte voi…


Questa qua è per te
e anche se non è un granché
ti volevo solo dire
che era qui in fondo a me…

Annunci

7 risposte a “grazie ancora…

  1. …Leggersi l\’anima reciprocamente…
    Incontrarsi per caso…
    …E\’ il caso che rende le cose speciali…
    Un caso la prima volta e poi…Cominciare a cercarsi…cercarsi dentro le pagine impalpabili dei blog che scriviamo e che parlano di noi…
    Leggersi il profondo e cercare di dare ogni volta un pò di più…Col cuore…
     
    Leggere i tuoi pensieri e ritrovare anche i miei….
    …Comprendere la tua emozione e sentirla anche io all\’altezza dello stomaco e del cuore…
    Leggere "tra le righe" e riuscire a capire anche ciò che non scrivi ma che hai dentro…
     
    La parte migliore di tutte, non c\’è…
    E\’ tutto Autentico, vero, reale….
    Anche se "virtuale"….
    E\’ tutto splendido, perchè accarezza l\’anima, nutre i pensieri….
     
    E\’ come stare fermi un attimo a gustarsi un meraviglioso paesaggio mentre il mondo corre….
    …Il mondo corre….
    Ma tu sei là, fermo, in silenzio a guardare il mondo seduto su una panchina…
    la stessa panchina dove adesso sono seduta io ad ascoltarti…
     
    Grazie, davvero….
     
    Un bacetto 

  2. Sembra davvero, dai commenti che lasci, che ti raggiunga al cuore quello che scrivo. Sembra così, poi però mi chiedo come è possibile che qualcuno che non conosco sia solo minimamente interessato alle mie parole futili e senza senso…scritte da me solo per placare quel nodo allo stomaco, per dare forma a queste mie emozioni informi…
     
    Ma sembra davvero che tu ci sia, i tuoi commenti sono le parole che non riesco a dire
    e quelle che vorrei sentire…
    non so come fai…
    magari un giorno potrai spiegarmelo, chissà.
     
    ma GRAZIE.
    alice 

  3. E vi
    ritrovo qui.

    Nascoste fra
    le pieghe di una pagina.In silenzio vi siedete. Su questa panchina.Dove le
    vostre parole diventano carezze.

    Mentre la scia dei vostri pensieri
    profuma tanto di buono…A presto…

  4. …E dopo le parole che mi hai dedicato sul mio blog…
    …Eccola…
    Una lacrima…E un\’altra ancora…
    Grazie per le emozioni che riesci a trasmettermi…
     
    Nel silenzio mi sembra di percepire la tua voce…
     
    Grazie di cuore gAs
     
    …Aspetto un tuo intervento per leggere ancora di te…
     
    Sono sulla panchina…
    Ti aspetto
     
    un bacio

  5. bhè..un grazie devo dirtelo io…x l ascolto…ogni vlt…sei in grado di tirarmi sù…di farmi sorridere…e kosi poi la tristezza va via….!!!!
    ciao gas….il tuo PULCINO è sempre qui…kiss 

  6. E ti ritrovo qui, che fai capolino delicatamente fra le righe di questo blog dove le tue parole sono davvero dolci carezze….E’ la scia dei tuoi pensieri e delle tue emozioni che profuma proprio tanto di buono…Dolce notte anima bella…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...