come viene…

Una volta ho letto che scrivere è anche presunzione.
E’ la presunzione che qualcuno poi leggerà.
Ed a volte mi chiedo se possa essere davvero così.
Perché quando scrivi, per liberarti, per sfogarti, per raccontare una storia… dopo un po’ capisci che non è la stessa cosa se poi nessuno verrà a leggere i tuoi pensieri…
O li avresti messi semplicemente su un vecchio diario segreto.
O non avresti nemmeno reso pubblico il tuo blog…
Siamo qui. In attesa.
In attesa che qualcuno trovi parole per noi.
Quelle che ci mancano.
Che ci fanno pensare, sognare…
Stare bene.

Amo trasformare i pensieri in parole… e le parole nelle immagini della mia vita…
A volte vengono bene…altre meno…

A modo mio… come viene…

Perché so che non tutte le mie fotografie verranno bene, ma vorrei che nel mio album trovassero posto anche quelle più sfocate, quelle dove tutto era fuori posto…
Quelle che oggi avrei voluto magari gettare via… ed un giorno lontano invece avrò piacere a rivedere…
Anche una semplice pagina come questa.

Riconosco di non essere più come qualche mese fa, sempre alla ricerca di nuovi blog… di nuove emozioni…
Perché ho capito che sono rare.
Che ci vuole tempo per trovarle, in mezzo a tante pagine.
Ed il tempo non puoi inventartelo…

Come fugge il tempo quando non ne hai…

Ma soprattutto… perché adesso ho intorno a me abbastanza cuori di cui ascoltare il battito.

E voglio farlo bene.



 Il numero di respiri che fate in vita vostra è irrilevante.

Quello che conta sono i momenti che il respiro ve lo tolgono.

Annunci

Una risposta a “come viene…

  1. …il cuore batte…
    Il respiro diventa flebile, o va avanti, bum, bum, sempre più forte…
    Sai che vuoi dire qualcosa, ma non trovi le parole…
    Senti emozioni contrastanti…
    E cerchi le parole, le cerchi, ma non le trovi…
    …A volte le "acchiappi" ma ti sfuggono via…
    E non sai come fare perchè avresti mille cose da dire, mille altre da spiegare, ma non riesci a comprendere come…
    Eppure ci provi…
    Ci provi…
    Scrivi…Magari rileggi il tutto e sai di non avere ben esplicitato quell\’emozione, quel punto che ritenevi importante…
    Ma ci hai provato….
    …Eppure a volte non ti senti felice…
    e allora aspetti…
    Aspetti che qualcuno arrivi a comprenderti, a cercare di trovare le parole per te…
     
    Le emozioni sono difficili da comunicare a parole…
    Quando lo fai…Se ce la fai…Se ritieni di esserci riuscito, ti accorgerai che avrai soltanto sfiorato ciò che avresti voluto comunicare…
    Perchè le emozioni hanno calore, colore, rumore…
    Ci fanno ridere, piangere, soffrire, gioire, sperare, amare, odiare…
    Ed esprimerle a parole, sarebbe riduttivo…
     
    "Non smettere mai di emozionarti perchè le emozioni aiutano a vivere"
     
    Per il resto, continua a comunicare, anche se ti sembra di non avere nulla da dire…
    Continua, perchè in tutto quello che scrivi, dentro a queste parole blu mare…o viola del cielo invernale, continui a raccontare pezzetti della tua esistenza in modo naturale…Riesci ad arrivare al profondo della gente…
    In un modo che è solo il tuo.
     
     
    "continua a trasmettere emozioni"
     
    Un bacio
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...