Come un amico che se ne va…

Sono un pò triste per questa storia… per questo vecchio pc che se ne va…
Cluster… che brutta parola… cerco in rete e non è che un insieme di settori che in breve formano la struttura di un disco… Più o meno…
Non sai della loro esistenza finchè non iniziano ad essere irrecuperabili, o inaccessibili… ed allora è il tuo hard disk che se ne va… con tutto quel che di bello e di tuo portava con sé…
E potrebbe essere tra poche ore, come chissà quando… ma intanto cominci a lavorare con questi blocchi continui e file che non ne vogliono sapere di aprirsi più…
E in questo momento so che potrei stare ore ed ore davanti ad un pc nuovo senza parlarci neppure…
Solo copiare, tagliare.
Incollare, rinominare.
Perchè sarebbe freddo…
Così… queste saranno le ultime cose che farò dire a questo vecchio portatile, e poi…
A volte ho paura che tutto quel che sapevo dire, fosse  anche grazie a lui… e che adesso dovrò ricominciare tutto daccapo, come quando si perde un amico ed intorno non vedi più nulla… e parli con gli altri per non sentirti solo, ma senza complicità…
E ti senti solo lo stesso…
Sorrido anch’io, sai… a questa immagine che fa sorridere… a questa idea di un pc che non sia solo un pc… a questa cosa strana che può capire solo chi in un blog sa anche e soprattutto parlare di sè, e non si ferma soltanto sulle parole degli altri…
Chi scrive come io mi sento di scrivere… chi lascia che certe parole gli vengano anche suggerite nel silenzio, e non c’è nessuno, solo tu ed il tuo computer… e allora chi, se non lui… chi suggerisce e completa ogni pensiero?
Penso che sia bello scrivere da qui… è come se le dita seguissero solo il battito del cuore… e allora tutto si trasforma in parole…
E penso che a volte ci riesco, a volte meno. Come tutti, credo.
Nella realtà non sempre per quel che vogliamo dire troviamo le parole giuste… o magari non le troviamo subito, quando servirebbero…
Però qui è diverso. Basta aspettare, poi tutto va al posto giusto. Ogni parola.
Sai cosa mi piace di questo portatile? Che scalda…
E mi scalda le dita mentre scrivo, e con questa ventola che gira, gira… lo sento quasi respirare…

Questo vecchio pc che continua ad invecchiare… e uffa se lo cambierò…
La lettera "A" sul tasto è sbiadita da un pò… prima delle altre…
Questa A che è quasi Amore… questa A che è anche Amicizia… o questa A che in fondo è un pò Ascoltarsi…
E quanti ricordi ha questo tasto "invio"…? Lo guardo ed è un piacere vederlo consumato…
Vuoi fare a cambio di pc? Qualcuno cambierebbe il suo pc con il mio? …no, eh?
Perchè mi dici che anche il tuo è pieno di ricordi… ed è una bella risposta.
Splendida…
Ci sono troppe emozioni, troppe cose non dette ma comprese…
Come certe sere che restiamo qui a guardare…
…e guardo le lettere… formando delle parole che non invierò mai…
Perchè i pensieri, quando vogliamo, arrivano anche senza premere dei tasti…

…e scusate per questo strano intervento, ma…
glielo dovevo… :)


E riascolterò le canzoni più belle,
quelle stesse canzoni che ho conosciuto con lui…
E sarà come sentirmi ancora le dita
su questi piccoli tasti…
¤gAs¤

Annunci

14 risposte a “Come un amico che se ne va…

  1. ei,susu non essere triste…morto 1 papa se ne fà 1 altro,come del resto per il pc! scherzo,che battuta triste ahahah potevo risparmiarmela!!! sorry:)
    se io mi dovessi separare dal mio pc sarebbe un guaiooooooo!!! qui ce tutto,i miei ricordi…le mie canzoni… quei ricordi che a volte cancelli e poi con un "clic" li recuperi dal cestino…cm farei senza di lui!! senza la sporcizia della mia tastiera ke nonostante le urla della mia mammola non pulisco mai :) Questo pc sa i miei segreti…cresce con me…anke se lui rimane sempre uguale :)…ha segnato delle tappe della mia vita,con le sue date scritte al fondo di una foto,o nei documenti!!! m sa ke devo dargli o darle un nome!! dovro\’ decidere..gas lo dovresti fare pure te,un nome in ricordo…una foto…la terrai dentro il fututo pc e dirai a quello nuovo: "ecco quello era il tuo nonnino"!!!:)
    dai..sono certa che farai subito amicizia cn il nuovo pc e ke i tasti saranno moooolto piu consumati di quello precendente…ma non essere triste sono sicura ke lui non vorrebbe questo!!!
    ricordati la dottrina dell\’eterno ritorno…tutto quello che c\’e\’,c\’e\’ già stato..e 1000 volte tornerà…il tuo pc tornera\’ ,non t lascera\’ mai..t sarà x sempre grato x come t sei preso cura d lui..x come lo hai spolverato…:) magari si reincarnera\’ nel nuovo mouse :) ahahha
     
    ..buona serata… Federica
     

  2. "Sai cosa mi piace di questo portatile? Che scalda… E mi scalda le dita mentre scrivo, e con questa ventola che gira, gira… lo sento quasi respirare…"
    Ciao amico gAs, ricordi la sera in cui arrivo\’ a me il fratello maggiore del mio lentisssimo e vecchisssimo pc? Certo che la ricordi altrimenti non avresti scritto questa frase nel tuo doverosissssimo intervento!!!
    Io ero moggia e sconsolata perche\’ avevo le stesse identiche tue remore, le esatte tue paure, di non continuare un qualcosa di mio, di non riuscire a scrivere ispirata allo stesso modo, paura inconscia, del tempo che passava e logorava il mio pc, il non voler cedere il posto al "rimpiazzo", mi sembrava come tradire il mio vecchio pc scrivendo post da questo nuovo. Ecco , di preciso non so quanto sia passato da quando a casa mia è arrivato l\’hp, ma ti sò dire che nulla è cambiato, forse solo il suono che fanno i tasti ma che noi, presi dal filo dei nostri pensieri e dai fiumi di parole che inciampano le une nelle altre in fila per essere scritte, stentimo ad udire! Ora è il tuo turno, metti a riposo l\’"amico" un pò trooooppo stanco ed impara, con la giusta lentezza, nella tastiera del nuovo amico, a vedere l\’altra, cerca di visualizzare sotto i tuoi occhi il tuo caro amato e pensionato pc anche se scrivi da quello nuovo di zecca, vedrai, che in questo modo, tutto sara\’ piu\’ facile, in fondo si sa, è tutto una questione mentale ed anche qui….certifico e sottoscrivo, anche qui occorre moooolta immaginazione….ed a noi, per fortuna, i sogni e l\’immaginazione proprio non mancano!
    Fidati, non te ne pentirai….
    Un abbraccio sincero amico gAs, da me e dal mio "new" hp!
     

  3. Tu riesci a far parlare anche le cose inanimate. Dai anima a tutto. Finche sei in tempo cerca di salvare sui dischetti le cose a cui tieni di più prima che si rompa definitivamente. Ma sono sicura che ci avrai già pensato.Ciaooooooo gAs! Un sorriso.Lucetta
     

  4. P.s. Il fatto che a commentare il tuo intervento siano state in primis due persone con lo stesso fantastico nome…..chissà perche\’ ma stasera mi ha fatta sorridere ahahahahah. Perdona la mia ironia gAs, ma è stato istintivo sorridere e DOVEVO scriverlo!

  5. …pensi che non capisca?….no….tu non faresti mai un errore così….
    tu sai che la mia lettera a è consumata da un sacco di tempo….
    che il mio portatile è esausto come il tuo….
    e come il tuo lavorerà con me e per me sino all\’ultimo respiro….
    perchè si…è un po della mia anima….
    troppe parole sono rimaste fra i tasti incompiute….
    troppe goccioline sono cadute su di lui….
    e la sua ventola ansimante me lo ricorda….
    sempre…..
    si…ti capisco amico mio…..
    ed avremo un nuovo amico….un nuovo compagno della notte….
    ma non oggi….forse non domani….
    il più tardi possibile…..
     
    noi continueremo a sentirci comunque….ma….
    fa effetto….come una vita che si spegne…..
    mi sa che siamo due matti….ma ci capiamo…..;))
     
    dolcenotte gas….bacino
    emma

  6. come un vecchio amico che se ne va…non è detto che non essendoci fisicamente ci lasci
    "spiritualmente" ,credo profondamente che ogni cosa che ci entra nel cuore ,lo lasciamo
    vivere per sempre,dentro di noi,nei ricordi,intorno a noi,nella vita di tutti i giorni…certo,ci
    sono giorni in cui ci mancano anche fisicamente ma…. è sempre bello sapere che non ci
    lasciano mai del tutto…lascia che anche questo nuovo pc conosca la bellezza delle tue emozioni
    e di certo non sarà mai come il prima,ma kissà,con lui vivrai nuove intense giornate.
    anche io faccio molta fatica a staccarmi dai miei affetti…e cos\’ me li tengo,ne trovi di nuovi,
    ma non cancello mai nulla del mio passato,porto tutto con me…perchè tutto è  parte di me.
    un abbraccio forte

  7. TI CAPISCO …IO DO UN NOME ALLE MIE COSE…..e se "gratto con il cambio " chiedo scusa alla "piccola" …..che ci vuoi fare  , nasce come un gioco forse ….ma va a finire che gli vuoi bene …..cose tipo …quel maglione che ti scaldava le spalle una sera speciale …..o quell\’auto  che ti ha portato  in posti meravigliosi …..quel pc che io chiamo "il bimbo" e che sono riluttante a portare dal "dottore"…..
    Però ho un vantaggio…..il mio è fisso perciò anche se qualche mese fa mi si è fucilato il disco rigido …l\’ho sostituito e il mio bambino è rinato …sempre lui ,sempre quì vicino a me  tutte le sere……quando ho voglia di ascoltarmi …….
    e di ritrovare anche qualche amico speciale  :) :) :) 

  8. "… ci sono i ricordi",  mi dicono tutte le volte che penso a quello o a quelli che non ci saranno più.
    Si… il pensiero, le fotografie, le note di una canzone…
    Non ho mai creduto che potesse essere la stessa cosa.
    Era una consolazione, perlopiù…
    Un non dimentichiamoci che niente passa e se ne va senza lasciare il segno.
    E probabilmente hanno ragione loro, quelli a cui basta chiudere gli occhi per vedere o rivedere…
    … ma io invece, sai, le cose mi è sempre piaciuto guardarle con gli occhi spalancati, per non perdermi niente…per prendere e fare miei tutti i dettagli…
     
    e anch\’io so sognare…
     
    …ma forse non mi so accontentare.
    O forse so sognare così perfettamente, so farlo così bene, che ogni volta il momento del risveglio è un momentaccio, e allora non sogno più.
     
    Io per troppo tempo ho lasciato che la mia immaginazione si vivesse la mia vita…
    E in fondo, ora, cosa chiedevo…
    E proprio nel momento in cui mi era sembrato di toccare con mano, devo già lasciare andare tutto…
     
    Uno ci costruisce le fondamenta della propria vita su alcune certezze, su alcune persone, e poi non si sa mai bene perché, per un guasto improvviso al cervello, per un black out al cuore, tutto crolla e si deve ricominciare da capo…
     
    …proprio come con il tuo pc…
     
    E non mi va di dirti che ci sono pc più belli e più nuovi.
    Perché la bellezza, ora lo so, non conta niente.
    Non è il principio estetico quello che conta.
    E\’ sempre quello che sta dentro…
     
    E\’ come un vecchio di fronte a un ragazzo: quello che rende speciale il primo è la sua saggezza, frutto della sua esperienza, dell\’età, delle rughe sulla fronte e delle mani callose…
     
    …e niente potrà rendere giustizia ai tasti usurati del tuo pc…
    …a quel rumore familiare…
     
    …però in quel ragazzo potrebbe esserci la voglia di diventare come quel vecchio.
     
    Non ci sono cose migliori di altre.
    Ma ci sono cose diverse.
     
    E chi lo sa che la diversità non possa essere un pregio.
     
    E ora, faccio silenzio anch\’io… e sottovoce di dico solo ciao…

  9. oramai il pc è diventato quasi come un diario personale…quando si rompe  ti spiace  separartene..perchè mentre scorri le dita sui tasti e leggi pagine o rivedi e acolti musica eccoli che si fanno strada loro…i ricordi,
    e ripensi a tutte le volte che ti ha fatto compagnia, alle emozioni che provavi mentre le dita accarezzavano le lettere che  il cuore dettava…
    è parte integrante della propria esistenza, qualcosa che hai vissuto così intensamente, comprensibile che ti senta giù…
    E\’ come la prima auto…ti vengono in mente le prime volte che ci sei salito, le guide, le volte che hai portato in giro i tuoi amici, le canzoni cantate a voce altissima, le prime emozioni vissute, le confidenze scambiate, i pianti o le guide pazze fatte in macchina per  evadere un attimo da qualcosa che ti stava stretto…le prime vacanze da soli
    quando ho dovuto cambiare la macchina mi è venuto un grandissimo magone…percui ti capisco a pieno credimi….
    grazie mille del tuo pasaggio sul mio blog…
    probabilmente può sembrare strano a molti il mio voler a volte razionalizzare l\’impossible…cercare regole ben precise a determinate situazioni  o eventi…ma purtroppo è un modo per metabolizzare determinate situazioni che non vanno giù o semplicemente per tentare di dare risposte sensate ad eventi inspiegabili….
    il fatto di cercare la formula dell\’amicizia?…perchè a volte sembra sempre che sbaglio gli elementi o le circostanze…per non parlare dell\’altro campo…L\’amore…lì le cose si complicano ulteriormente…moooolto ulteriormente…
    ma questa è un\’altra storia…
    a presto gas…un abbraccio giò
     
     

  10. ….oggi ho riguardato un po il mio blog….
    ultimamente l\’ho trascurato un po….
    l\’occhio mi è caduto su un tuo commento….
    quelli strani :))….quelli che mi fai mesi dopo che abbia postato….
    ed un sorriso mi ha illuminata…..sei sempre così tenero…..
    ed allora eccomi qui….
    volevo solo dirti grazie di esserci…..
     
    buon pomeriggio gas…..
    un bacio
     
    emma

  11. ciao gas
    grazie del tuo passaggio
    ho letto tutto d\’un fiato quest bellissimo post
    poi l\’ho riletto un\’altra volta
    ho questo pessimo vizio anche con i libri
    li divoro, li fagocito e poi…
    poi se mi sono piaciuti li rileggo con calma
    li assaporo
    è bellissimo veramente quello che hai scritto…
    qualche anno fa successe anche a me
    i cluster (e allora scoprii pure io cosa fossero) impazziti
    il disco fisso che a poco a poco moriva
    ricordo il panico
    allora non avevo ancora imparato a salvare tutto anche su altri supporti…
    chiamai in aiuto mio fratello
    salvò in ms dos quello che potè…
    ma non tutto…
    ricordo la sensazione di vuoto…
    di mancanza…
    capisco quello che provi
    su quel disco fisso c\’è una parte di te
    una parte della tua vita…
    ora molto prosaicamente ho imparato…
    salvo tutto anche su altri supporti
    sono troppo affezionata a vciò che c\’è in questa scatola
    sia lavoro
    sia altro
    è tutto mio e fa parte di me….
    sono logorroica scusa…
    un sorriso
    Claudia
     
     
     

  12. bellissimissimo questo post…anke io o cambiato pc anzi 4 …ma in ogni pc ke o avuto nn manca la foto del mio vekkio hp compaq nx9020! ke x me a + valore del mio nuovo acer aspire 8920g,ricordi su ricordi grazie a lui o scoperto tante cose nuove lo definisco il mio migliore amico nn mi a tradito mai..adesso nn cè l\’ho +ero piùttosto pikkolo quando andò via x sempre ma sta nel mio cuore. sostituito con un toshiba satellite m60 ke fu un grandissimo amico anke lui x 2 anni e mezzo eeeh…spesso mi ritrovo a guardare le loro foto,dei miei amici ke nn mi hanno abbandonato mai e dico mai! anke se il toshiba riskiò di muorire ma salvato in tempo dalla casa madre toshiba sapevo ke nn mi avrebbe mai abbandonato! vorrei dare un abbraccio speciale al mio hp ke adesso riposa in pace,e al mio toshiba ke tiene mio nonno ma lo vedo ogni sabato! bello come sempre! con il suo poggia polsi un po consumato,mi viene da pensare a quante volte lo avrò pulito e i miei rimpianti (avvolte lo rimproveravo il mio hp piccino xke capitavano delle volte ke nn rispondeva ad ogni cosa e subito) ma tuttavia la vekkiaia è cosi,fu cosi il mio hp con il suo bel intel celeron in quella vedrina mi kiamò mi disse prendi me io sarò il tuo migliore amico xke tu già lo sei xme me lo disse in mezzo a molti altri pc! lol ahahah. e fu cosi ke presi lui! e poi arrivò il toshiba bello ultima generazione del 2006 ke solo a guardarlo anke adesso è bello! anke lui a saputo essere un vero amico,un amico ke porto tutt\’ora in questo nuovo pc con un vero album di foto del pc, sarò pazzo? pazienza! mi spiace x ki nn prova quello ke proviamo noi! ( almeno un pc sa essere un amico sopratutto x quei ragazzi come me molto solitari nn proprio x scelta,ragazzi mi fa piacere ke cè gente ke la pensa come me.. su youtube devo caricare un video di tutti i pc ke ho avuto dal 2004 al 2009 fantastico!, un saluto gas! e anke al tuo mitico insostituibile pc! ( credo ke il mio amico hp fosse della stessa generazione del tuo ;) ciao un saluto anke al mio toshibaaaaaaaa ciaooo dirò una cosa stupidà forse ma….hp compaq nx9020,toshiba satellite m60 siete stati i miei migliori amici e ke mi hanno accompagnato nel corso della mia vita e siete tutt\’ora i migliori amici mieiiiiiiii e ke forse mai avrò ;) ciao da christian90 ciao pc di gas sei bello! e pieno di storia ;)

  13. Eccolo..che emozione!!!
    c’era questo post la prima volta che sono arrivata qui..la prima volta che mi sono tuffata nelle tue parole…Mi ricordo ora la sensazione che provai..allora non sapevo che dire…e in silenzio mi fermai sulla panchina a pensare..riposare..respirare…
    La vernice doveva essere fresca perchè mi lasciò l’impronta sui vestiti e io la lasciai sulla panchina..
    Da allora è come se avessi sentito di avere un mio piccolo piccolo posto…ed ogni volta che tornavo immaginavo che fosse lì per me…e quel posto lo riempivo ogni volta con piccole tracce…e ancora torno e ancora tornerò perchè qui c’è sempre quell’aria delicata e buona che fa tanto bene al cuore.

    Grazie di quel che senza sapere mi hai donato in tutto questo tempo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...