dopo la pioggia

Ieri c’è stato un temporale… ogni tanto qualche tuono lontano, poi più forte… e mentre pioveva, io qui, con questo pc ed un piccolo gruppo di continuità, che se poi se ne andava la luce forse me ne sarei accorto appena, e qui sarebbe stato ancora tutto acceso, per un pò…
Il tempo di salvare le cose che contano senza ritrovarsi ciechi all’improvviso…
Lo faccio qui, che poi nella vita quando scoppia un temporale non c’è mica sempre questa possibilità, di salvare le cose che contano…
Così, non mi importava neppure di quel che accadeva fuori… non ci guardo mai… che magari poi mi piove dentro… Allora la pioggia l’ho lasciata fuori.
Fuori dell’anima…
Poco fa ho cominciato a scrivere qualcosa… appunti… pensieri… qualcosa che come sempre vorrei formasse qualcosa di più, come un’altro pezzo di puzzle…
Però non sono andato avanti molto… Mi bastava così.
E forse è un pò accontentarsi…
Forse è questo che dovrei capire… che non è sempre sbagliato accontentarsi…
Capire che forse qualche volta accontentarsi  è proprio il segreto per essere felici…
Senza voler mandare sempre le cose dove voglio io anche quando non possono andarci…
Magari è questo… trovare sempre la capacità di sorridere anche delle piccole cose che ho… che poi se ci penso non sono neanche così piccole…
Non è sempre facile… forse è un modo di vivere.
Forse si impara da piccoli e poi non lo ricordiamo più…
In fondo, penso alle cose semplici che ho, e in questo momento è bello anche stare qui… sapere di poter parlare e pensare a bassa voce quel che voglio…
Perchè c’è spazio, tempo e voglia…
Tu cosa vorresti per essere felice?
A me basterebbe anche sedere un gradino più sotto della felicità, per esserlo lo stesso…
Fermarmi un pò. Seduto e magari pronto a rialzarmi, ma sapendo di poter tornare ancora…
Penso che qualcuno su quei gradini riesca pure a viverci… figuriamoci se ognuno di noi non possa semplicemente sedersi un pò…
Anche se qualche volta piove… certo…
Tanto la felicità dura un istante, è questo che ci frega… poi quella che resta, semmai, ha un altro nome… serenità…
Ed è una parola splendida… pensa ad un cielo sereno, al senso di benessere che da…
E oggi c’è il sole… e non importa nemmeno se sta arrivando il freddo e sarà peggio, domani…
Oggi mi lascio attraversare.
Alzo gli occhi mentre sono qui, dalla finestra una ragazza tende i panni ad asciugare… e allora forse il sole l’ha visto anche lei…
E chissà se da questo sole si lascia solo accarezzare, o se riesce a sentirne la luce e a trasformarla in sorriso…
Io la vedo serena, come me, e allora forse sì… forse lo sente…
E alzo gli occhi ancora… anche se per vedere il cielo oggi potrei anche abbassare gli occhi… perchè tutto me lo riflette…
Esco fuori, la gente di sempre, quella senza faccia e senza poesia, quella che ti passa accanto e non ti vede.
Ne inconto ogni giorno… quella che chiamo gente di città
Lungo i marciapiedi sguardi che si incrociano in fretta o non si incrociano affatto…
Ma io sorrido, voi fate come vi pare. Se io ho il sole, voi tremate pure. E se vi piace così tanto, correte…
Qualcuno che ha la mia stessa direzione… qualcuno che svolta e se ne va e qualcuno invece che mi viene incontro…
Tutti hanno una destinazione da raggiungere in fretta, mentre io mi godo questa pace che fa rallentare tutto quanto e trovo la giusta chiave di lettura di tante cose che mi girano intorno.

E intanto ne approfitto, spunto la casella Giorno Sereno anche per domani, e vediamo che succede… :)

Non dimenticare…
che per una giornata che piove
ce ne sarà anche una di sole…

la mia musica per questo post… se vi va…
fred forester… afraid to be in love…

Annunci

16 risposte a “dopo la pioggia

  1.  
    bellissimo quello che hai scritto
    sai concordo in pieno con te
    la felicità dura un attimo
    un attimo prezioso e indimenticabile certo ma la serenità
    quella può durare
    la serenità delle piccole cose
    di un sorriso
    di sapersi accontentare
    che male c\’è nell\’accontentarsi?
    non è detto che accontentarsi significa rinunciare sai
    io non lo penso
    per me accontentarsi significa cercare di godere di quello che si ha
    ma non significa assolutanmente non desiderare altro o di più
    significa godere di quello che si ha pur essendo consapevoli che magari si può avere di più e tendere a questo di più ma senza scordare mai ciò che si ha
    forse ho fatto un discorso confuso scusami
    buona domenoca gas e che sia serena
    come il sorriso di quel piccolo brigante dagli occhi furbi
    un sorriso
    Claudia
     
     
     

  2. Continua a vivere con calma,con le tue consapevolezze, così come stai facendo,a sorridere, a lasciarti attraversare dal sole, a godere delle piccole  e grandi cose a tua disposizione.Claudia per me è stata chiarissima quando dice che accontentarsi significa  cercare di godere di quello che si ha,ed io aggiungerei  senza tormentarsi  con  i desidesi. Giorni fa ho inserito un post sul desiderio. Ti aggiungo uno stralcio " Fuori c’è una vera “emorragia” di desideri, che portano ad uno scoraggiamento dietro l’altro. Si arriva alla disperazione: desidero, ottengo, e poi sono di nuovo frustrato, e così voglio andare oltre. Ma eccomi di nuovo frustrato o perché non ottengo ciò che desidero ardentemente o perché una volta ottenuto non risponde pienamente alle mie aspettative. Diventiamo lupi affamati, con la voglia di mangiare per appagare la fame."
    Tu sei una persona ricca interiormente gAs , siine felice.Un sorriso. Lucetta

  3. E\’ così sbagliato se per una volta dico :" Io non sono nata per accontentarmi! " ???
    Chissà se queste mie parole saranno interpretate nel modo giusto o se saro\’ scambiata per una peccatrice di presunzione…chissà…
    Un abbraccio amico gAs….buona serenita\’ ;-)

  4.  
    E mi viene in mente un tuo post passato "Ciclico"…
    dopo la pioggia il sole, dopo la tristezza la felicità…
    e dopo quel post eccone un altro che segue il cerchio…
    ciclico appunto!
    Buffo come tutto si ripete fino all\’infinito…
    forse è questo il senso dell\’eternità…
    non nuovi eventi… ma arrivati ad un punto si riprende dall\’inizio!
    Solo le emozioni sono sempre nuove.. ed anche se hanno sempre lo stesso nome…
    sono sempre nuove… come se dimenticassimo il significato di gioia
    ed ogni volta lo imparassimo di nuovo…
    Ti ho lasciato il camino acceso… ed anche se non mi vedi…
    nel fuoco crepita un mio abbraccio.
    Notte gAs

  5. e si….a pensarci le cose più belle….quelle che ti fanno felice non le paghi,come il sole….l\’aria….un sorriso e perchè no? un amico che manda mail :) :) :)

  6. La felicità…
    è questo sguardo pulito, che schiaccia l\’occhio alla vita…
    e se davanti c\’eri tu…
    allora sai gAs, tu sei la vita e lui, lui la felicità.
     
    Ti abbraccio, forte…

  7. bellissimo questo post … ti riporto delle parole che si legano bene con quello che hai scritto tu …
    ed è vero che la felicità è solo un attimo,ma la vita che cos\’è se non una collana di attimi?
    un abbraccio solare ;-)
    "
    Comunque la felicità non è che sia faresempre quello che si vuole,semmai è volere sempre quello che si fa…"
     

  8. Ciao…io sono sempre qui a leggerti…
    continuerò camminando a leggerti su un foglio appena scritto…un abbraccio…Lady
     

  9. …non ho da correre…è tanto che non corro….è tanto che vado lenta cercando di adeguarmi al passo di qualcun altro…io sono veloce…non perchè vado di fretta…proprio di mio…è come se la mia velocità fosse fatta per farmi star meglio….poi ho più tempo per me….ed io so stare immobile…amo stare così….mi perdo…contemplo…sento….vivo….ed ora è come se tutto si fosse fermato….dentro di me corre….fuori è fermo…..al contrario di come sono sempre stata….azzz…..come puoi capire da un casino così?ma forse non è importante….l’importante è che tu ci sia….e tu ci sei….;)straparlo sempre da te…ma sei uno dei pochi uomini profondi che trovo qui….l’unico forse…..si….ma non ti montare la testa :)tvb
    emma

  10. Sì, bisogna accontentarsi, non sempre piove, come non sempre c\’è sereno.Ma a vita è questa, quindi dobbiam sapere vedere il raggio di sole anche nel più oscuro dei temporali.Buona domenica amico di mail spiritose…………………Fiord Rosi

  11. oggi mio caro quì piove…..ele ha la febbre….e gli "intralci " non si contano …però……ma mancano solo 4 giorni alle vacanze natalizie!!!! e se dovrò passarle con l\’influenza intestinale …..pazienza!!ho un 37 pollici davanti al letto da pauraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ahahahahahahah ciao :) :) :)

  12. Hai mai provato a dare una musica alle tue parole?…. frasi che si leggono tutto d\’un fiato… e sembra quasi di sentire la pioggia…Sei un talento!!!

  13. oh gAs… ho letto questo qui al lavoro tra un cliente e l’altro (cioè una riga ogni 5 minuti) e sto tentando di scrivere un commento da 1 ora… va beh rinuncio… torno stasera…
    troppo bello!

  14. ho riletto tutto, ho ascoltato la canzone (bellissima, anche se non la conoscevo…) mi sono sentita lì con te…. e ti guardavo come se fossi dentro un film…

    (se dovessi far leggere a qualcuno un tuo post per fargli conoscere gAs… per ora la mia scelta cadrebbe su questo post… forse lo farò leggere ad una mia amica, ma non ne sono ancora sicura… questo blog per adesso è il mio rifugio…)
    tvb

  15. Si addensano nuvoloni su di me e guarda dove sono finita!!! coincidenza? non so e non dico niente…
    do solo un bacino a quel bel faccino che mi strizza l’occhietto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...