Condizioni meteo instabili

Giorno 1. Sereno…
Un passo fuori ed osservo… osservo…
E a volte sarebbe stato meglio non vederle, certe cose… ma ce ne sono anche di belle, tra gli occhi della gente… magari più nascoste…
E passa un signore, sta parlando al telefono ed ascolto, casualmente… Eh si, c’è un bel sole adesso… ma non durerà. Si sta già annuvolando…
Ecco perchè è oggi che osservo tutto… ecco perchè è adesso che dovremmo guardarci negli occhi…
Prima che piova ancora…

Giorno 2. Precipitazioni sparse…
Ci sono parole dove il sorriso esce fuori da solo… ed altre dove si deve incollare a forza…
Ma è come un puzzle fatto di pezzi sbagliati… e non si incastra…

Mi affaccio appena fuori di me
ed ascolto.
E in questa bella canzone,
oggi mi sento stonato.

Giorno 3. Variabile…
Sospeso a metà… tengo gli occhi aperti e dai sogni prendo solo un passaggio… perchè passando dai sogni magari oggi troverò qualcosa, all’uscita.
Che senza un sogno dietro agli occhi, non so più neanche passare per le strade a raccogliere emozioni…
Perchè a volte non ce ne sono. Perchè a volte non le vedo. O perchè a volte, mi accorgo che non erano quelle giuste per me…
E se mi chino, se le raccolgo ed erano sbagliate, metto solo petali in tasca, poi li cerco e non li trovo più… dove sono finiti… dove ho perso tutto quanto?
Certe emozioni dovrei tenerle sul cuore, forse… invece di volerle vivere subito ad ogni costo…
Lasciarle sul cuore ed aspettare… che diventino tatuaggi e possa vederle… sentirle…
Che mi accorga che certe cose erano importanti ed io non le vedevo…
Lungo queste strade capisco che non c’è sempre il tempo per abbracciarsi… perchè anch’io cammino, come tutti… a volte mi giro indietro, ma cammino… e qualcosa mi perdo…
Così respiro… storco il naso se qualcosa non mi va, ma respiro lo stesso… anche quando manca il respiro…
E dalla strada di oggi ci son passato altre volte… leggo gli stessi amori, parole zippate sulle panchine… cuori di pennarello che  saltano lettere, qua e la… cuori che vanno di fretta, forse…
Un manifesto strappato, chissà perchè… una bottiglia vuota gettata a terra, a due passi dal cestino… che non serve quasi mai… E sui muri strane idee, scritte in fretta a spray e poi non resta niente. Solo un muro imbrattato…
E fra qualche giorno passerò di qui ed un pò di tinta avrà già cancellato questo niente
Più su… dovrei alzare gli occhi e guardare più su, ma il collo a volte è stanco, fa male… ed oggi ho aspettato che fosse il cielo a farsi vedere da me, e non io da lui…
Con i modi più strani, con le espressioni che non diresti mai siano proprio quelle del cielo, ma piuttosto quelle di una persona che mi sorride… E perchè mai adesso…? Che ieri un sorriso lo cercavo e non c’era?
Faccio un bel respiro tra i pensieri… come buttare fuori tutta l’aria e prenderne di nuova… e è di nuovo sole.
Ed è sole un sms che mi arriva tra le mani, proprio mentre ho appena preso il cellulare… ed ecco che suona…
Ed è sole questa canzone che passa dalla radio, con le parole che cercavo… che sarebbero state le stesse di ieri ma ieri non le avrei sentite…
E sa di sole questo gatto che passa, si ferma a guardarmi e… miao… alza la coda e se ne va…
E come faccio a non sorridere…
Penso che forse non è come pensavo ieri… e che se non sono più stato qui, su queste pagine da un mese, forse semplicemente stavo bene, e non avevo il tempo per dirlo. O non ci riuscivo.
Ce ne sarebbero così tante di cose da dire, di emozioni che non passano di qui… ma quelle che lascio non sono che piccoli momenti di malinconia… perchè forse in quei momenti riesco meglio a guardarmi dentro, piuttosto che in quei momenti speciali, quei momenti magici per cui non ci sono parole se non per noi stessi… perchè qualunque proviamo a dire, ci sembra piccola, inadeguata. E che non sappia parlare, come adesso…
Che alla fine non sarò soddisfatto perchè non ho saputo fermare questo momento…
Ma da gAs ecco l’idea, il sogno… e vorrebbe che adesso potesse venir fuori quella finestrina di Windows che mi avvisa ogni volta che chiudo un file, senza averlo salvato prima…
Un file da conservare per un giorno di vita…
Un emozione nel cuore è stata modificata.
Salvare i cambiamenti correnti?

Le solite tre opzioni: Si No Annulla
E magari oggi scelgo si… e domani ritrovo tutto come è, con le stesse emozioni e lo stesso sorriso di adesso…
* gAs * scrive (21.55):
…dolci e veloci… parole che ci mettono un istante ad arrivare ed una vita ad andarsene…

Petali…

…ed è gioia, ed è dolore…
…ed è tutto quello che di bello c’è ogni giorno…

A Thousand Hours
The Cure

For how much longer can I howl into this wind?
For how much longer
Can I cry like this?

A thousand wasted hours a day
Just to feel my heart for a second
A thousand hours just thrown away
Just to feel my heart for a second

For how much longer can I howl into this wind?

Annunci

10 risposte a “Condizioni meteo instabili

  1. sì è vero passi lunghi periodi senza scrivere ma poi quando decidi di fermare i tuoi pensieri sgorgano parole meditate a lungo
    frutto di elaborazioni mentali non indifferenti
    magari mi dirai
    ma che dice questa?io scrivo semplicemente quello che mi passa per la testa in quel momento
    e forse è così
    ma quello che ti passa per la testa è frutto di quello che hai più o meno inconsciamente elaborato ed interiorizzato
    magari senza neppure esserne cosciente
    sono quei petali che non trovi più in tasca
    non li trovi più perchè sono diventati parte di te
    non è più possibile distinguerli fra le mille parti che compongono il nostro cuore
    le mille emozioni che alle volte non riusciamo a tradurre in parole
    hai ragione è più facile scrivere la malinconia
    scrivere la gioia ci sembra riduttivo
    abbiamo l’impressione di non riuscire ad esprimere con le nostre parole quel calore che sentiamo dentro
    eppure ècosì bello condividere anche le emozioni positive
    quelle che ci fanno stare bene
    cercare di raccontarle consapevoli del nostro essere inadeguati ma raccontarle ugualmente
    per condividere con chi ci legge col cuore
    con chi non legge solo le parole ma cerca di andare oltre
    il dolore è meno peso quando è condiviso
    ma la gioia cresce a dismisura quando è condivisa
    un sorriso
    Claudia

  2. il tempo sarà esattamente quello giusto ….comunque vada….di questo ne puoi essere certo!l\’errore è nel provare a provare un emozione condizionandosi…….penso sia umano,come molte delle nostre fragilità…..ma il valore di sorriso non va mai confuso…….sorridere è bello,fa bene ed è salutare!…….grazie dei sorrisi che doni ….e di quelli che induci …grazie amico mio :) :) :)

  3. la verita\’ e\’ che viviamo in questo attimo,che corre fugge,lasciandoci confusi,travolti dalle circostanze e in un\’ attimo di confusione ci accoglie la morte e tutto finisce li\’ sogni,speranze ed il desiderio ,vano, di essere amati..Ciao adele

  4. il fatto è che spesso noi non capiamo…ma la vita sa!ogni attimo credo si salvi automaticamente..senza cliccare niente ..gioiedolori,delusioni,allegria… tutto rimane,anche quando passano gli anni e crediamo di averle perse per sempre alcune cose.. invece basta un attimo eriaffiorano e ti rendi conto che ci sono sempre state…un abbraccio

  5. Ci sono momenti ke perdiamo nel tempo e nella memoria, e altri in cui non basta una vita per dimenticarli…i momenti in cui siamo felici, sono bellissimi, e forse proprio x questo sono altrettanto veloci,talmente veloci ke non abbiamo il tempo di fermarli…le emozioni scorrono…ogni passo ke facciamo non è mai uguale al precedente…siamo capaci di piangere per gioia e di ridere per rabbia…e questa è la vita!!!un istante sembra ke tocchiamo le stelle, l\’istante dopo stiamo sprofondando nel vuoto…quando siamo un pò tristi, malinconici, scriviamo x sollevare l\’umore, x superare quel momento..scrivere aiuta…un bacione…

  6. …….scorre gas…che noi ci accorgiamo di lei…che noi si sia distratti nei nostri pensieri….scorre e veloce ci porta altro…sempre diverso…sempre uguale….vita…solo vita…..coglierla…l\’unico nostro dovere….delle volte ci si riesce…delle volte sfuggenon importa gas….va bene comunque….c\’è così tanto ;)grazie gas….sei sempre presenteti abbraccioemma

  7. …ed è gioia, ed è dolore……ed è tutto quello che di bello c\’è ogni giorno…è il sole che splende oggi in un cielo terso e magnificoè la tristezza che invade il mio cuore di fronte alla delusione d\’amore del mio cuccioloè la gioia di un sorriso amicoè il dolore mai sopito di un abbandono subitoè vitaun sorrisoClaudia

  8. Il tempo che passa è la sceneggiatura della nostra vita..Nel presente ne siamo semplici interpreti…Nel futuro gli diamo significato, a seconda degli occhi che da spettatori indossiamo…E ad ogni visione può essere un\’emozione diversa.

  9. e ogni tanto sento la voglia di passare
    di rileggerti
    di rileggere le tue emozioni
    le tue sensazioni
    di ripercorrere
    il filo del tuo pensiero
    una strana sensazione ogni volta che ti leggo
    lieve malinconia e un sorriso
    che affiora nel cuore
    un sorriso per te
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...