dieci minuti prima…

Mattina stupenda. E stanotte ero ospite, in questa città dove stamani scelgo di prendere le cose con calma… che tanto qui sono più vicino al lavoro, posso farlo…
E posso permettermi il lusso di… fare un giro sbagliato per andarmene di qui… volutamente… passo da strade che non avranno altro sbocco se non quello del mare… e dovrò tornare indietro, lo so già…
Per questo sono già fuori… per regalarmi dieci minuti di pace, di aria buona e di… primi sogni del mattino… su di un tappeto di acqua così immobile che sembra ricoperto da un velo… un invisibile pellicola di domopack che lo conserva puro…
Fermo la macchina ed apro tutto quanto… polmoni compresi… e respiro…
Respiro davvero… respiro di più non per sopravvivere ma per crederci…
Vedo arrivare qualcuno sulla spiaggia… un signore solitario che a passi veloci la percorre tutta, e se la regala prima che gli altri comincino a calpestarla, tra un pò…
Adesso è presto… adesso molti angoli della spiaggia dormono ancora…
C’è silenzio nell’aria… di quelli da ascoltare…
Di quelli così belli da sembrare musica…
E vorrei restare ancora ed ascoltarne tutte le note… ma senza guardare l’ora, decido che adesso posso ripartire…
Che ho visto quello che volevo, lasciando che mi entrasse nello spirito… e posso andare…
Ho avuto quello che le altre mattine non posso avere…
Sarà una buona giornata…
Metto in moto… inverto la marcia e torno sulla strada giusta… che poi… perchè giusta? Solo perchè non ce ne sono altre da scegliere…?
Lascio stare… l’aria cattiva degli scarichi degli autobus mi riporta alla realtà… e sovrappensiero richiudo i finestrini…
Penso mi farebbe bene abitare qui…
Sorrido… perchè la strada giusta la farei diventare ogni mattina proprio quella ‘sbagliata’, senza uscita…
E se poi dimenticassi queste strade, mi basterebbe impostare il navigatore su un percorso interiore, piuttosto che sul più breve o il più veloce… e sarei di nuovo qui…

E’ un navigatore speciale… :)

…mattina stupenda…

…e senza spiegare nulla, senza dirti dove,
ci sarà sempre un mare, che ti chiamerà…

…………..

Annunci

13 risposte a “dieci minuti prima…

  1. …bello gas…è proprio così che voglio far vivere la mia ANIMA….con un percorso interiore che guidi i miei passi e mi porti sempre a respirare per poi giore e scoprire tutta la vita che c\’è OVUNQUE….Intano le tue parole mi hanno dato serenità e stasera ne avevo proprio bisogno. Grazie e un sorriso…Giovanna

  2. e non importa dove infattici sarà sempre un mare che mi chiameràsempresento dentro di meil suo richiamosemprelo amo folementesì credo chge farei come tese ci abitassi vicino quante volte "sbaglierei"stradaquante volte mi concederi il lussodi contemplarloa qualsiaisi ora del giorno e della nottein qualsiaisstagionesempreGrazie Gas il tuo scritto mi ha trasportato per un attimo lìvicino a tedavanti a Luiun sorrisoClaudia

  3. Credo che l\’unico navigatore da seguire sia quello del cuore! E\’ l\’unico che può indicare la strada più giusta, quella che fa assaporare ogni singolo metro del viaggio e ci fa arrivare con gioia e serenità alla meta. Senza fretta….Se potessi vivrei perennemente di fronte al mare. E\’ una delle poche cose che riesce a riempire la mia anima di musica….Grazie per queste parole gAs, ne avevo bisogno!Cora

  4. ……………ti avevo raccontato una storia….piccola…importante per me….per qualche motivo invece di stamparla si è cancellata..ora non più…ma ti racconterò la storia del piccolo alberello della speranza ;)dolcenotte gas….ti sorrido

  5. Bello scoprire che il tuo standby è finito…bello rileggerti e sopratutto …mmmmm…senti….senti che bell\’aria buona arriva fin qui…che bello !avevo anche io bisogno di riempire i polmoni…respirare non per sopravvivere ma per crederci…l\’ho fatto attraverso te…si…è stata decisamente una buona giornata…finalmente…e mi stringo un pò di più in un abbraccio che ancora non ho lasciato…

  6. Chi abita in una città o paese di mare……non sa la fortuna che ha a portata di mano. Mi piacerebbe tanto al mattino presto poter fare come quel signore solitario e camminare sulla sabbia senza pensare a nulla e….. guardare il mare. Ciao gAs ti auguro di poter fare presto delle vacanze al mare.

  7. per me (che di errori ne ho fatti un sacco) sentir parlare di strade giuste o sbagliate fa sorridere…..sai gas……alla fine del giorno tutte portano dentro di te …..e in questo l\’errore dov\’è?????un abbraccio….e l\’augurio di poter godere tutte le volte che lo desidererai)di ciò che quel mattino hai trovato fuori e dentro di te .hippyyhayhe :) :) :)

  8. strada giusta…strada sbagliata…navigatore….tutte le strade sono giuste,se sono le nostre scelte,anche le più stupide,anche le più ovvie,quelle senza sfondo,quelle sicure…se sono le nostre scelte…sono le strade giuste…il navigatore,racconta solo il percorso ke abbiamo deciso di fare…con le salite e le discese,con i bivi, gli incroci,i semafori…lui la racconta e basta…x poi quandosei fermo riascoltarla e riderci sopra…perchè rifaresti 10volte quel cammino…dove porta porta!!!1bacione

  9. …..i viaggio è dentro…ed è infinito…..ma in quell\’infinito si può prendere la mano di qualcuno come noi….ed andare insieme….è possbile ;))lo so……per ora quella mano non lascerà la mia….queste mani sono troppo tempo che aspettano …..sono mani che si amano…;))e tu ci sei sempre…..come un\’ombra invisibile…..ombre in un mondo dove tutto è troppo visibile….troppo scontato……ti abbraccio gas….dall\’invisibileemma

  10. …e senza spiegare nulla,c\’è sempre una strada,che sia in mezzo al mare,sulla terra o nello spazio infinito dei pensieri…il sentiero prosegue…un abbraccio…Lady

  11. Ti leggo a piccoli sorsi, pian piano per
    non lasciar cadere neanche una parola.
    Ognuno ha nel suo Cuore una strada del mare da
    seguire per alleviare e ristorare il cammino
    della Vita.

    Con simpatia
    Gina

  12. pensa che io il mare ce l’ho alle spalle del mio bar, ma non vado mai ad ascoltare le onde o ad ammirarlo d’inverno quando la spiaggia è deserta… solo rarissime volte prendo e vado a fare foto e resto incantata come racconti tu qui….
    ma di solito non mi basta il tempo per fare le cose più necessarie, e così il mare resta lì… ad aspettare….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...