Profumi

E la memoria mi viene incontro…
Mi racconta cose che non ricordavo,
profumi che non sentivo.
Suoni che non avrei riconosciuto.
E la memoria mi viene incontro,
mi prende per mano e poi…

Cos’altro poi…

E tu… te lo ricordi quel giorno?

 

[download]

Annunci

12 risposte a “Profumi

  1. sei lì ,affaccendato nelle tue cose e all\’improvviso un ricordo ti aggredisce,se è brutto ti si stringe ancora il cuore come se il tempo non fosse passato……….ma se è bello…………. se è bello allora lasci le le immagini ti scorrano come in un film………..ciao gas

  2. ci sono cose…momenti ..dettagli…profumi…che diventano indelebili…son certa che questo tuo ricordo è condiviso ..del resto sembra incantevole già da qui…delicatissima la musica e grazie del download un abbraccio

  3. la memoria … trame e orditi che si intrecciano …tessuto che ci copre dalle folate di vento gelido e dalle brezze di notti estive…odori d\’erba appena tagliata , sottoboschi carichi di ogni sfumatura e a vederla bene questa foto sembra un parco di trieste perciò visto il caldo che ho in questo istante , direi che ho il ricordo del salso che balla tra le narici…ciao gas :) :) :)

  4. La memoria siamo noi…noi e i nostri momenti chiari e scuri…noi.Ricordo quel giorno di luce, seduta nella panchina del cortile di un ospedale in attesa che lei nascesse. Era giugno e una maestosa bouganville ci sorrideva. Poi la corsa per le scale, poi lei in braccio a me, un lieve mormorio, un sorriso, una fossetta nella guancetta destra e lo splendore negli occhi disfatti di mia sorella. Ricordo, sì…

  5. sarà stata la dolcissima musica di sottofondo…ma questo è stato ciò che ho rivissuto leggendo le tue parole. La memoria mi ha portata lì, alla mia prima nipotina, ed è stato un bel portare. :-)

  6. Ricordi…si…un carillon…un dolcissimo gatto dagli occhi grigi…il rumore lontano dell\’onda…un frusciare di foglie di vite…un profumo di rose…

  7. c\’era un mare limpidissimo…un sole generoso e qualcuno giocava con un bimbo che rideva..qualcuno ascoltava da più lontano quella musica che mi piaceva tanto..io respiravo piano e restavo a sentire la vita intorno e dentro me…buongiorno gAs

  8. un ricordo io non l\’avevo lasciato..lo faccio ora…meglio tardi che mai…era inverno pieno e mio fratello con un gran sorriso restò per un pò fermo sulla porta di cucina aspettando il mio caffè..insieme parlammo di regali e progetti..poi del suo viaggio e della sua valigia . Viaggia ancora e anche se non lo vedo mai partire..ogni volta che torna mi porta il sole vestito di un abbraccio..Namastè gAs

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...