Inserisci un titolo. Anche a questo cielo.

Mi aspettava fuori dal portone di casa. La prima cosa che ho visto uscendo è stato lui. Il cielo.
Prima della gente, del traffico e delle strade. Prima della radio accesa.
E’ un cielo che fa pensare, il cielo dopo il temporale…
Rimavo pensieri a un cielo che avrebbe potuto dirmi tante cose… invece me ne ha fatta pensare una sola che forse di cose ne vale tante lo stesso: sono qui.
Così ho chiuso deciso la porta dietro me, ho sfiorato la mia digitale e è cominciato il nuovo giorno. Anche dopo il temporale.
La vita è un po’ come un figlio. Io gli indico le cose più grandi e lui mi insegna la bellezza delle piccole cose. E mentre penso di spiegargli il mondo, mi insegna la poesia di imparare…

Annunci

36 risposte a “Inserisci un titolo. Anche a questo cielo.

  1. non si finisce mai di imparare…..e quando ci si stupisce ancora guardando il cielo…..una nuvola….un fiore…..sappiamo ancora scoprire la poesia della vita….dolce notte Gas!

  2. sorrido, ieri sera, ieri pomeriggio tardi, dopo una giornata frenetica di corse ho alzato gli occhi al cielo, ho fermato la macchina e ho preso la digitale e… l’ho fotografato, un incendio dopo il temporale…
    e stasera tu… con il tuo personale incendio dopo il temporale
    tu che ci sei… anche quando sembri non esserci
    tu che sai leggere la poesia delle piccole cose (ma un cielo non è una piccola cosa…)
    tu che non smetti mai di imparare e, soprattutto, doni con amore ciò che hai imparato
    un abbraccio gAs
    Claudia

    • …come siamo piccoli di fronte a tanta bellezza. Tutto il nostro correre, tutto il nostro costruire e poi… il senso era già tutto lì…
      so quanto siano belli i tuoi colori ogni volta che me ne rendi partecipe…
      anche per questo ti abbraccio, ma non soltanto…

  3. anche io sono uscita stamattina e sono rimasta a bocca per l’immagine spettacolare che offrivano le nuvole sul mare… un effetto diverso da questo nella tua foto, ma altrettanto stupefacente… solo che io continuo a non portarmi dietro la digitale ed esco sempre all’ultimo minuto… :(

    • in un certo senso si… infatti quando stavo per pubblicare c’era scritto proprio così, inserisci il titolo…
      era lì in attesa, e non se ne sarebbe andato senza… era un problema dare il titolo a quel cielo, così alla fine ho aggirato il problema e senza volere, vedi, ho anche chiesto aiuto :))

    • Laura, non ci sono mai abbastanza parole per te. Si nascondono intimidite…
      gli dico di stare tranquille ma loro… vabbè… prenditi questo abbraccio :)
      per te che quando Settembre lo respiri e ti entra dentro, sai sempre come regalarmelo in un pensiero…

      • …e se adesso c’è, voglio dirlo, è tutto merito tuo, che mi guidi passo passo ogni volta.
        sei il mio tutor personale e tanto avrò sempre bisogno di te, rassegnati! ;)

      • ho cliccato “un post a caso” e mi ha mandata qui… mi dicevi “rassegnati”… io vorrei essere la tua digitale per stare sempre con te…

  4. un titolo?
    ALI
    Ali per continuare a volare dopo il temporale, ali per innalzarsi verso il sereno azzurro, ali per inseguire il calore della luce, ali per scoprire il bello che sempre c’è attorno a noi. Ali da ammirare restando qui.
    ALI

    • Magari Ali di gAs, o semplicemente Ali…
      Quel che mi viene in mente con il tuo pensiero è il titolo di una vecchia canzone, Ali per guardare, occhi per volare
      Per come a volte un titolo possa dire già tutto…

  5. Certe cose non si dimenticano…
    certe cose non hai nemmeno bisogno di andarle a cercare nella mente…
    certe cose, certi cieli, certi colori sono sempre lì…
    che tu alzi gli occhi o meno…

    O forse ogni tanto serve alzarli davvero gli occhi?
    Spero che tu continui a farlo sempre…
    non dare mai niente per scontato…

    • Certe cose le vedi anche ad occhi chiusi. E’ un vantaggio. Perchè ad occhi aperti saresti costretto altrimenti a immaginarle soltanto…
      Certe cose invece le hai così tanto dentro, che i suoi colori sai non svaniranno mai. E gli occhi li alzi, si… ma è per dire grazie di averli stretti almeno un’altra volta…

  6. Il mio pensiero va al Creatore di tutte le cose che ogni giorno ci regala “effetti speciali meravigliosi”!!!!!! Pochi se ne accorgono, tu invece sì e lo dici nel tuo modo così “amabile” che cattura l’interesse. Ciao gAs.

  7. perchè dare per forza un titolo,un’etichetta?.perchè non lasciarlo così…?ci sono cose che non si possono contenere in una definizione.sono così speciali che un qualsiasi termine per quanto bello non ne può comunque racchiudere tutta la meraviglia…questo cielo è una di queste cose…

  8. Il cielo e la sua bellezza, i suoi colori, i suoi grandi effetti, l’immenso e il niente, fascino e contraddizione, la sua rabbia nei giorni di tempesta e la calma dopo averla sbollita… il cielo, in fondo, è come noi con la differenza che noi dimentichiamo quanto possiamo rendere bella la vita, mentre esso è li, imperioso, a dimostrarci che col nulla rende tutto meraviglioso.
    Come sempre affascinata dai tuoi pensieri, ti lascio il mio abbraccio.

  9. …e tocco il cielo con un dito…

    e poi coloro un cuore
    un altro ancora,
    gli occhi si spalancano
    le bocche tacciono
    i sorrisi affiorano
    le mani si tendono
    in un abbraccio senza fine
    che non ha più bisogno di parole
    ma è fiato che invade l’anima
    e pervade il mondo
    che piccolo si sente
    nella sua grandezza
    senza soste
    ripete un giro su se stesso
    aspetta il sole e poi
    per un istante si riposa
    e in quell’istante
    trova la serenità di un mattino
    fuori stagione…

    Gg :O)

  10. Bella questa foto..è normale che il titolo non è facile da trovare..come fai a descrivere a parole una bellezza simile..hai fotografato un’emozione, quello che hai provato non appena hai alzato gli occhi al cielo e le parole a volte diventano superflue almeno per me è così..grazie per la visita, passerò da qui altre volte, per curiosare un pò..eh eh:) una buona domenica..a presto ciao:)

  11. SEI FANTASTICO….DAVVERO…SEI FANTASTICO!!!!!e te sai il perchè!!….
    …. la foto mi piace molto….ti confesso di essere stata sempre affascinata dal cielo e non tanto per i suoi colori ma per le sue nuvole “galleggianti”….grigie..bianche..dalle forme più strane…dai giochi da bambina per immaginarci oggetti,animali…belle quando sono cicciotte da mordere….o affascinanti dopo una tempesta…..come rimanerne indifferenti?..
    La prima cosa che faccio quando esco da casa è alzare gli occhi al cielo…poi un grande respiro per catturare le sensazioni che mi trasmette e portarle via dentro di me… e.. lentamente mi avvio……..
    questa mattina non sono ancora uscita da casa ma te mi hai regalato un gran bel cielo……un grosso respiro e……
    Continua così…come persona…come fotografo…come poeta…chi ti ha per amico è una persona fortunata…un abbraccio….

  12. nemmeno ci provo a dare un titolo a questa foto…
    ma qui..sotto questo cielo..mi fermo..guardo…ascolto…sospiro..e ora riparto…
    grazie gAs

  13. “Sono qui”, forse è l’unico titolo che puoi dare al mondo e alla vita mantenendo intatta la loro immensità.
    alessandra

    p.s. bellissima foto, di quelle che riempiono il cuore.

  14. E’ capitata anche a me un’esperienza come la tua , qualche tempo fa. Anch’io avevo scattato delle foto e avevo scritto una poesia (se non l’ho già messa nel blog magari la posto). La natura è una grande maestra. Mi piace il tuo animo sensibile. Un caro saluto, Annita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...